DONA


Dai il tuo contributo con una donazione effettuando un bonifico
sul conto corrente intestato al Comune di Amatrice
attivo presso la Banca di Credito Cooperativo di Roma.
IBAN: IT13W0832773470000000005050
Causale:
“AmalAmatriceAmala”

Amatriciana rossa

Spaghetti all’Amatriciana

La ricetta degli “spaghetti all’Amatriciana” nasce da origini contadine ed è a base di guanciale amatriciano e formaggio pecorino. Identificata ormai come primo piatto tipico anche della cucina romana e, in generale, laziale, l’Amatriciana è fra i piatti italiani più conosciuti e cucinati in assoluto.

Il condimento veniva preparato dai pastori con gli ingredienti a loro disposizione sulle montagne quando seguivano le greggi nel periodo della transumanza. Usavano quindi, guanciale e pecorino, questi due ingredienti sono ancora prodotti dagli allevatori di Amatrice, quindi originariamente l’Amatriciana era bianca. Con la scoperta dell’America, e la conoscenza del pomodoro, è stata rivisitata con l’aggiunta di esso. La diffusione su scala nazionale del sugo all’’amatriciana si ebbe nell’Ottocento quando molti amatriciani emigrarono a Roma a causa della crisi della pastorizia e, trovando occupazione nella ristorazione, fecero conoscere il piatto dei loro avi. Il primo storico ristorante amatriciano di Roma risale al 1860 e si chiamava “Il Passetto”, poiché attraverso il ristorante si poteva passare dal Vicolo del Passetto a Piazza Navona.

Leave a Reply